Arredamento

Progetto casa online con l’architetto d’interni

Architetto interni on line

 

Chi non ha mai pensato di ristrutturare casa?
Credo che tutti almeno una volta, stando seduti sul divano della propria casa, guardandoci intorno abbiamo pensato che quell’arredamento ci aveva stancato e abbiamo desiderato qualcosa di nuovo, diverso. Ovviamente una decisione del genere determina solo nel momento in cui la stiamo pensando un investimento economico notevole che spesso ci frena e ci fa desistere. E’ giusto sognare una casa ristrutturata, come lo è fare i conti con la propria tasca.

Diciamo che nel settore delle ristrutturazioni edilizie sono stati compiuti grossi passi avanti, i quali, sfruttando il mondo on line, riescono ad accontentare una fetta di clienti molto più ampia offrendo soluzioni valide a costi contenuti. L’idea di andare in uno studio di architetti, spiegare cosa ci si aspetta da quel progetto, sperando che l’interpretazione dei propri desideri sia realistica, fare diversi progetti con soluzioni diversa è andata un pò scemando. Cosa significa?

Significa che esistono gli architetti on line che offrono la loro competenza a costi contenuti in quanto le spese da sostenere vengono ammortizzate magari dal fatto di non dover mantenere un ufficio, con segretaria, collaboratori e strumenti vari. Utilizzare internet per ristrutturare case è come acquistare on line un prodotto ma in questo caso è un progetto o un servizio. I software di progettazione sono diffusissimi e non esistono più gli architetti che usano china e matita..

Utilizzare il servizio di architetto interni on line accorcia le distanze, tempi e costi. I risultato proposti dagli architetti on line, grazia anche a questi software di ultima generazione, sono veramente realistici, sono di forte impatto visivo, consentono al cliente quasi di vivere quegli spazi e quegli arredi. I progetti sono belli, i tempi per realizzarli sono brevi, i costi sono dimezzati e la conseguenza naturale è una crescita esponenziale di questo servizio. D’altronde se i clienti sono soddisfatti e gli architetti hanno lavoro da svolgere, il connubio è perfetto.

Un arredamento o una ristrutturazione non può essere sicuramente cambiato come un paio di jeans, ma in questo modo è tutto assolutamente più fattibile. Il cliente chiede qualsiasi cosa, e gli viene restituito in poco tempo un progetto virtuale, e l’investimento che compie è accettabile. Sognare una casa diversa, quasi nuova ora è un desiderio realizzabile, basta cliccare nel mondo del web, ricercare il vostro architetto on line preferito e iniziare a chiedere cosa volete, cosa sognate, come desiderate diventi la vostra casa, la vostra amata dimora e in un paio di click otterrete il vostro progetto ideale.

Ristrutturazioni edili

Suggerimenti utili per ristrutturare la casa

Ristrutturazione

 

Di seguito riportiamo qualche consiglio degli esperti ristrutturazione Milano per tutte quelle persone che sono in procinto di iniziare i lavori di ristrutturazione della propria abitazione.

Evitare assolutamente il fai da te, perché difficilmente avrete tutti gli attrezzi e mezzi che servono per realizzare le varie lavorazioni, di certo non avrete la competenza e l’esperienza che serve per eseguire i lavori a regola d’arte. Di conseguenza vi ritroverete ad avere speso tempo e soldi inutilmente, o peggio spendere il doppio, dovendo successivamente chiamare una ditta specializzata che sistemi prima le lavorazioni effettuate in malo modo per poi effettuare i lavori di ristrutturazione necessari.

Quando progettate i lavori è consigliabile farsi fare dal tecnico incaricato un modello tridimensionale, per interni della vostra abitazione, in modo da poter vedere effettivamente i volumi ed i colori che saranno presenti in ogni ambiente. Meglio spendere qualcosa in più per un modello 3D che doverlo fare a lavori iniziati nella vostra abitazione, con conseguente aumento di costi.

I lavori di ristrutturazione

Ristrutturazioni edili


Ristrutturazioni edili – www.ristrutturazionibologna.org

Non risparmiare sulla qualità dei materiali come pavimenti e rivestimenti, se proprio dovete risparmiare su qualcosa risparmiate sugli arredi, sono molto più facili e veloci da sostituire rispetto ad un pavimento. Nelle stanze come il bagno e la cucina prediligere la funzionalità al design, se poi riuscite ad avere il design che più vi piace ed avere anche la giusta funzionalità avrete fatto un ottimo lavoro.

Nei bagni utilizzare due o tre colori al massimo di una stessa gamma cromatica, perché avere un bagno colorato è un piacere per la vista e rende l’ambiente più accogliente, ma senza esagerare, un bagno con troppe tonalità di colori, perde in stile ed a lungo andare stanca.

Cosa molto importante è lo studio dell’illuminazione, infatti ogni ambiente cambia atmosfera a seconda del tipo e del posizionamento dell’illuminazione che viene istallata. Anche per l’illuminazione sarebbe opportuno vederla realizzata in un modello tridimensionale per capire se il tipo di faretto o lampada che andremo a montare in un determinato ambiente da l’effetto desiderato o meno.

Se dovete rifare l’impianto elettrico e/o termico, lasciate tutte le predisposizioni che vi potrebbero fare comodo, come per esempio la predisposizione di corrugati per una futura istallazione di un impianto fotovoltaico, o se termico la predisposizione per l’istallazione di pannelli solari-termici. Perché in questa fase stendere dei corrugati o tubi per l’acqua calda vi costerà pochissimo, ma avrete sempre la possibilità di poter istallare in qualsiasi momento senza altri lavori un impianto fotovoltaico o solare.

Ristrutturazioni edili

Ristrutturare il bagno

Ristrutturazione bagno

 

Dopo anni e anni di vita passati nella stessa casa è normale che sorga l’idea di ristrutturare alcune parti di essa. Il bagno di solito è una di quelle stanze che viene per prima ristrutturata a causa dell’inevitabile usura cui è destinato. L’evento potrebbe risultare piuttosto stressante sopratutto se è il primo restauro che si opera. Approfondiamo quindi insieme le tempistiche e scopriamo alcune idee per poter operare la ristrutturazione bagno più facilmente.

Prima di iniziare è fondamentale sapere il tempo che necessita la ristrutturazione del bagno anche perché saranno giorni movimentati a causa della costante presenza di operai in casa. Per una ristrutturazione bagno completa generalmente si va dai cinque ai sette giorni in base alla grandezza della stanza e della qualità dei materiali da utilizzare.

Se invece vogliamo semplicemente cambiare i sanitari in due orette dovremmo cavarcela. Dovremmo ricordarci inoltre che l’utilizzo del bagno durante questo periodo sarà piuttosto limitato, anche se gli addetti ai lavori ci verranno sicuramente incontro limitando l’impatto che questo potrebbe avere nella nostra vita quotidiana.

Costi di ristrutturazione bagno

Quando si intraprende l’idea di ristrutturare la casa o almeno alcune parti di essa si è consapevoli che si andrà incontro ad un costo non indifferente. Per il bagno questo potrebbe aggirarsi intorno ai 3000-7000 euro in base ai materiali che andremmo ad utilizzare.

Per risparmiare vi consigliamo di informarvi sui blog di ristrutturazione come Ristrutturazione Bagno Milano e cercare di fare acquisti online. In particolare scoprirete che l’acquisto dei sanitari su Internet vi farà risparmiare notevolmente. L’unica nota dolente è che non potrete visionarli dal vivo ed inoltre dovrete calcolare perfettamente quando questi arriveranno, altrimenti rischierete che i lavori inizino senza avere i materiali.

La ristrutturazione non può avvenire tutta insieme, ma procederà per step. Innanzitutto prima avremo il disfacimento del pavimento e del massetto, per raggiungere le tubature nascoste. Successivamente vi sarà la sostituzione dell’impianto idraulico, ed, eventualmente, anche di quello elettrico se avete in progetto di rivoluzionare completamente la struttura del bagno.

Per ultimi avremo la sistemazione delle piastelle nuove e dei sanitari. Con la tinteggiatura finale avremmo finalmente finito i lavori di ristrutturazione. Per quanto riguardo il bagno il nostro consiglio è di utlizzare materiali semplici, ma anche molto versatili e che quindi possano essere lavati molto facilmente. Esempi? Colori neutri, quali il bianco e il grigio con box doccia o vasche da bagno che richiamino questi colori.

Arredamento

Idee per arredare la casa con stile

Arredamenti


Arredare una casa
richiede tempo, fantasia e scelta di stile: sembra facile a dirsi, ma non a farsi. Non basta comprare l’arredo necessario, ma bisogna essere in grado di saper scegliere, abbinare, in modo tale da definire uno stile al proprio appartamento, monolocale o villetta. Non importa quindi, se si scelga uno stile moderno, chic, d’epoca e tutti gli aggettivi dell’ambito, l’importante è saper arredare con stile e gusto.

Come scegliere gli arredamenti

Molte volte le idee che abbiamo sono così tante, che si finisce con creare una confusione assurda; per fortuna, esistono riviste, esperti, cataloghi e edifici di esposizioni, organizzati appositamente per aiutarci. Il blog di arredamento Roma offre numerosi spunti sulla scelta degli arredameti per la casa. Sei confuso perché vorresti uno stile moderno, ma sei anche particolarmente legato a qualche mobile antico? Nessun problema! E’ possibile abbinare il tutto, senza cadere nell’orrore. Abbinare il tuo stile con quello d’epoca può essere davvero un’idea carina: l’importante è capire bene i colori da usare, senza mischiare troppo.

E cosa consigliare, invece, ai neo-sposini che vanno a vivere insieme? Molte volte, le coppie scelgono un piccolo appartamento, fatto per la convivenza dei primi anni. Cosa fare in caso di dolce attesa? Bisognerà sicuramente adattarsi a questo terzo coinquilino, se così volessimo chiamarlo! Bisognerebbe trasformare la camera da letto in quella del bebè, e creare un apposito spazio notte in un’altra stanza, ad esempio il soggiorno: il tutto costerebbe davvero poco!

I colori degli arredi

Altro argomento di obbliga e necessaria discussione è la questione “luce”: non sempre basta una finestra per illuminare una stanza, ma bisogna ricorrere ad alcune strategie. Un esempio? Durante l’acquisto delle tende, sarebbe meglio scegliere colori chiari: migliorerebbero la luce! Hai una casa piccolina e vorresti creare un’illusione ottica, per farla sembrare più grande? Ancora una volta, puoi fare affidamento sulle tende! E’ consigliabile comprare delle tende corte, ben decorate e di determinati materiali!

Quante volte ti sarai chiesto cosa fare di quella stanza piccolina, se non un ripostiglio? In realtà, ci sono tante idee per dare un vero senso a questa parte della casa! Il “ripostiglio” può diventare una cabina armadio, il vero paradiso delle donne! Oppure, potrebbe magari diventare uno studio, uno spazio addetto alla cucina o un secondo bagno, che fa sempre comodo, specialmente quando la famiglia inizia ad allargarsi! C’è molto da fare quando si tratta di arredare una casa, questo si è capito; però, sfruttando la rete e i vari media come ad esempio il sito dedicato alla scelta degli arredamenti arredamentitorino, sarà possibile fare mente locale su quali sono i propri desideri.

Infissi

Come scegliere dei buoni infissi

Infissi


Infissi PVC Roma – https://infissi-roma.net/

Il termine infisso viene spesso utilizzato in edilizia per la costruzione di nuove abitazioni, per le restaurazioni e ristrutturazioni : ma cosa intendiamo per INFISSO? Il termine indica principalmente un elemento architettonico, il quale è utilizzato per chiudere delle aperture. Come esempio di infisso troviamo: porte (servono a consentire il passaggio di persone all’interno o all’esterno dell’edificio, finestre (servono per far passare la luce solare e per far cambiare aria all’ambiente), portefinestre (serramenti che combinano le funzioni delle porte e delle finestre)…

Serramenti interni ed esterni

Quando si sceglie un infisso è bene sapere, per prima cosa, se questo mette in comunicazione due stanze all’interneno dell’edificio, oppure collega l’interno con l’esterno; rispettivamente si chiameranno serramenti interni e serramenti esterni. Un infisso deve, oltre essere funzionale, deve possedere dei requisiti di sicurezza :
resistenza a tentativi di scasso (questa caratteristica è molto accentuata negli infissi perimetrali della casa o dell’edificio), controllo dell’energia attraversata (occorre non avere troppa energia passante altrimenti in estate si consuma di più come riscaldamento, inversamente se non passa abbastanza energia in inverno si consuma più in inverno per riscaldarci), resistenza al fuoco (gli infissi devono, in caso di incendio, conservare la loro forma, tenuta e isolamento per un periodo di tempo.

Serramenti


Serramenti PVC Milano – https://serramenti-milano.com/

Queste caratteristiche sono segnalate da due lettere R, E, seguite da un numero di minuti massimi in cui l’infisso resiste), Isolamento acustico [l’infisso deve isolare dai rumori esterni, caratterizzato dalla sigla Rw diviso in tre classi di coibendazione : R1 (20/27 dB), R2 (27/35 dB), R3 (>35 dB)]. La scelta degli infissi varia anche in base alle tipologie ed anche in base allo spazio disponibile per montarli : anta fissa (fornita di un’anta non apribile), battente alla francese (con apertura verso l’interno), infissi alla inglese (con apertura verso l’esterno), a fisarmonica e molti altri tipi.

Materiali degli infissi

Oltre per tipologia, l’infisso si caratterizza anche dal materiale in cui e costruito : legno (materiale tradizionalista indicate sopratutto per le civili abitazioni : sono molto leggeri, ma sono soggetti a invecchiamento e quindi devono avere una manutenzione adeguata), acciaio (molto economici, ma hanno una coibendazione pessima e sono esposti a corrosione), PVC (ora più comunemente usati, sono resistenti all’invecchiamento e hanno un buon isolamento termico, ma soffrono a temperature troppo calde o fredde). Da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un infisso è il budget economico ed un parere da parte di un tecnico esperto.

Arredamento

Arredo cucine classiche e moderne

cucine

 

La cucina è la regina della casa. Acquistarne una nuova o, semplicemente, rinnovare la propria, è sempre un’esperienza stimolante. Se si acquista una cucina nuova, innanzitutto va valutata la grandezza della stanza. Con molto spazio a disposizione si apre lo scenario delle intramontabili cucine in arte povera, che necessitano di una metratura adeguata per rendere al meglio l’effetto.

L’arte povera prevede mobili massicci, forti, resistenti e robusti, decorati legno su legno a intarsi e intagli. Un fascino immortale di altri tempi che, però, non si intona sempre alle soluzioni abitative moderne. Sempre parlando di grandi stanze: le cucine con isola. Il sogno di tutti gli amanti dell’arte culinaria.

L’isola centrale regala piani di lavoro di grandi, possibilità di muoversi agevolmente tra bancone e fornelli, spazio per elettrodomestici. Per le cucine più piccole, invece, vengono i aiuto i modelli componibili. Basta scegliere modello e colore e si avranno a disposizione diversi moduli arredativi da combinare e abbinare a piacimento. Sul blog di arredamento Cucine Roma ci sono molti esempi per creare un arredo cucina unico e totalmente personalizzato.

Per quanto riguarda la scelta dei materiali e dei colori, in caso di cucine classiche, il legno è sempre l’alternativa che ha maggiore resa, sia in termini di estetica che di durata e resistenza. Magari ben abbinato al pavimento e valutando che un colore troppo scuro non tolga luminosità alla stanza.

Le cucine moderne, invece, offrono una gamma infinita di colori. Smaltate o effetto legname, lisce o con venature naturali, colorate, lucide od opache, bianche molto classiche, nere effetto design o colori vivaci e alternativi. Anche qui la scelta non può che essere fatta in base al contesto arredativo. E, infine, gli accessori: un lampadario, magari a pale, nello stesso materiale o colore dei pomelli dei cassetti, per esempio.

Decorazioni per la tavola che ricordino un po’ l’idea di stile che suggerisce l’arredo cucina. Con l’arte povera potrebbero abbinarsi tendine ricamate con spighe di grano e uva, com’era tradizione al suo tempo. Con una modernissima cucina rossa si potrebbe andare a sdrammatizzare con qualcosa di divertente, tipo pensili in legno spiritosi, decorati con ciliegie o coccinelle. L’importante è sempre seguire la propria personalità: la casa deve essere bella e piacere ma, soprattutto, deve raccontare chi la abita.

Ristrutturazioni edili

Ristrutturazione casa: come risparmiare soldi

ristrutturazioni

 

Se la vostra casa necessita di alcuni lavori di ristrutturazione è normale avere qualche perplessità circa la fattibilità di questi ultimi, soprattutto in relazione ai possibili costi elevati che essi normalmente comportano. È anche lecito impegnarsi per capire come risparmiare soldi, cercando di unire la parsimonia alla qualità dei lavori posti in essere.

Una prima cosa da fare, per effettuare la ristrutturazione della propria casa, è quella di cercare informazioni utili al proprio progetto sui blog di ristrutturazione come Ristrutturazioni Torino evitando di prendere in considerazione una sola azienda.

È opportuno infatti rivolgersi a più ditte di ristrutturazione, valutandone i rispettivi preventivi, in modo da capire quale sia quello più conveniente. Inoltre sarebbe meglio stipulare un contratto in cui ci sia la data di inizio dei lavori, ma anche quella della fine. Le aziende infatti in alcune occasioni allungano i tempi di consegna dei lavori, facendo alzare notevolmente i costi da sostenere.

Risparmiare nella ristrutturazione della propria casa consente, qualora si decida di attuare qualche lavoro in autonomia, di imparare tante cose nuove che potrebbero sempre tornare utili. Ad esempio qualora si volesse cambiare il colore alle pareti, o si volesse semplicemente dare loro una rinfrescata, lo si potrebbe fare tranquillamente da soli. Non si tratta infatti di un lavoro troppo ostico, purché si facciano cose semplici, senza cimentarsi in lavori che richiedono un certo estro ed una certa manualità con i pennelli.

Ristrutturazione casa


Ristrutturazione casa – https://ristrutturazionecasaroma.net/

In secondo luogo se i lavori di ristrutturazione riguardano, ad esempio, i pavimenti che hanno bisogno di essere cambiati potrete agire da soli per quanto riguarda lo smantellamento degli stessi. In questo modo, infatti, si risparmia moltissimo riservando tale spesa ad altri lavori più ostici. In questo caso per la posa delle nuove mattonelle si avrà bisogno di un professionista, di una persona qualificata, dato che si tratta di un lavoro un pochino più tecnico che richiede la massima precisione.

Nella scelta delle piastrelle potrete, inoltre, valutare il caso di acquistare una partita di seconda scelta oppure una tipologia venduta ad un prezzo ridotto. Queste piastrelle hanno un prezzo basso perché, ad esempio, si tratta di rimanenze oppure perché presentano dei piccoli difetti. Spesso e volentieri questi ultimi sono talmente piccoli da non essere proprio notati, specialmente nella fase di montaggio, per questo si può stare più che tranquilli. Si può, infine, considerare l’idea di rivolgersi ad istituti di credito al fine di ottenere prestiti, bonus e particolari sgravi fiscali.